Spamouflage a Hiroshima

Spamouflage a Hiroshima

Sfilata Spamouflage a Hiroshima

Le impressioni della videomaker Miky Pompeo e della fotografa Maria Vernetti sull’evento di domenica 16 novembre: la sfilata Spamouflage a Hiroshima.

Miky Pompeo e Salvo

foto di Maria Vernetti

Quando il reparto foto/video, Vernetti/Pompeo, entra nella sala Maiakovskj di Hiroshima Mon Amour ci sono già quasi tutti i soci di LungoTavolo45 che corrono di qua e di là.

Replichiamo Spamouflage, quarto ed ultimo evento del 2014 per la giornata di raccolta fondi del CISV per finanziare i progetti in Senegal.

È già un’avventura arrivare all’Hiroshima con le auto cariche e l’adrenalina che sale tra il pavimento e il palco, con il pluribol dappertutto.

Siamo arrivate tardi rispetto agli altri per via della Maratona e io e Vernetti ci mettiamo in un angolino con la nostra attrezzatura. Cerchiamo prese elettriche attacchiamo pile caricatori PC.

Abiti appesi, abiti indossati, trucco, prova luci, prova audio, si mangia in piedi, al volo. Baci abbracci ciao-ciao.

Nel cortile (anche qui come a LT45) riunione al freddo in questa domenica di novembre.

È buio pesto nella sala. Il tecnico luci, alla fine, farà tutto per noi, così come tutti gli altri che ci hanno ospitato.

L’Associazione LungoTavolo45, oggi, che gioca fuori casa, è la rappresentazione di un impegno corale che profuma di squadra.

Tutti carichi come molle. Ci crediamo. Oggi più che mai, fino in fondo.

Sfilata CISVestiamo

Foto di Maria Vernetti

Il tempo passa-veloce-le-prove-corrono.

Il laboratorio al piano superiore di Sonja Pergelt e Manuela Gramaglia è una stanza piena di bambini e genitori che nella luce forte del sole del pomeriggio che batte sui vetri, disegnano colorano ridono ritagliano creano.

Il reparto foto/video si divide tra sopra e sotto.

Ore 17.30:  indossiamo le magliette Spamouflage dello Staff, già diventate oggetto di culto, e siamo tutti insieme.

Al lato del palco vi vedo tutti, belli e tesi. Un sacco di gente spinge all’ingresso della sala.

Pubblico a Hiroshima per sfilata Spamouflage

Si accendono le luci, parte la musica, si interrompe il respiro e LungoTavolo calca il palco di Hiroshima.

Iniziano gli scatti, partono le riprese. Un successo.
Grazie a tutti voi che rendete sempre magico essere tutti insieme.

Spamouflage a Hiroshima

Maria Vernetti e Miky Pompeo – reparto foto e video

articolo scritto a 4 mani

Postato da Giovanna Grillo alle 19:54

Rispondi